Villa Litta Modignani

Viale Affori, 21
20161 Milano

Visualizza la mappa

Orari di apertura:
lunedì-sabato 9.30-19.30;
mercoledì 14-19.30
Da lunedì a venerdì la biblioteca resta aperta come sala studio fino alle 23
Tel. 02.884 62522
c.biblioaffori@comune.milano.it

Interventi di ristrutturazione di Villa Litta ad Affori per la realizzazione dell’ampliamento della Biblioteca Rionale sita al 1° piano

Villa Litta, fatta costruire da Pier Paolo Corbella (nominato nel 1686 marchese per il feudo di Affori) nei pressi dei ruderi di quella che in precedenza era una lussuosa villa fatta costruire dall’arcivescovo Giovanni Visconti nel 1350. La villa era utilizzata come residenza estiva (un tempo infatti Affori era una località di villeggiatura per chi voleva allontanarsi da Milano) e come luogo di ritrovo della migliore nobiltà milanese con feste ed eventi mondani caratterizzati dallo sfarzo tipico del Seicento. La villa passò poi a D’Adda e poi ai Litta (successivamente Litta-Modignani). Alla morte del nobile Giovanni Litta Modignani (1905) la villa passò all’amministrazione provinciale, e, dal 1927, al Comune di Milano. Nonostante numerose perdite, deterioramenti di opere d’arte (tra cui I Sirenei e un’antica cancellata del Settecento, trasferiti poi a villa Clerici a Niguarda), e alienazioni di parte di quello che era stato un magnifico parco all’inglese (opera del conte Ercole Silva), la Villa Litta e il parco ad essa annesso caratterizzano ancora il margine occidentale del quartiere.

Villa Litta ad Affori ha per destinazione d’uso prevalente quella di biblioteca rionale ed è un monumento storico vincolato.

Il complesso edilizio è articolato attorno al corpo principale a C, in muratura continua di laterizio, solai piani su travatura lignea, ambienti voltati a padiglione, copertura a tetto semplice a padiglione con capriate alla palladiana.

Gli interventi eseguiti interessano essenzialmente il primo piano ma la necessità di adeguarlo alla normativa vigente e per esigenze impiantistiche è divenuto indispensabile intervenire anche al piano secondo e al piano terra.

Testo e immagini a cura di ICG s.r.l.
>Scheda in fase di completamento