Torre di Velate

Velate (VA)

Visualizza la mappa

Clicca sulla mappa per visualizzare
Torre di Velate

Interventi di restauro

Era difficile scorgere fra  nubi e tavole da ponteggio qualcosa che facesse capire bene ciò che si stava facendo. Ma quelli che vi lavoravano sapevano che sotto il “vestito” di ferro e legno non c’era quel “niente” dei film sulle top model, ma tutto quanto si poteva fare, data la disponibilità dei fondi, generosi ma non illimitati. In altre parole, quanto progettato non impiega tutte le difese possibili contro la debolezza intrinseca della torre, così come ci è pervenuta dopo le distruzioni dovute alle guerre fra Milano e Como, del XIII secolo.
Però è certo che ora la torre vivrà una sana esistenza. Il cantiere è stato all’inizio una scuola. Il restauro comporta una mentalità “altra” rispetto a quella cui vengono addestrati i giovani muratori. Nel restauro detta legge quel che ha fatto il mastro di secoli fa. Per farlo capire bisogna insegnare un altro vocabolario. Di scuole ce ne sono poche, bisogna fare da soli. Così è stato all’inizio anche a Velate.