Palazzo Trivulzio di Melzo

Piazza Risorgimento
20066  Melzo (MI)

Visualizza la mappa

Comune di Melzo
Tel: 02.951201
posta@comune.melzo.mi.it / comunemelzo@pec.it
Orari visite: da concordare preventivamente

Progetto di restauro conservativo e manutenzione straordinaria facciata e torre

Gli interventi di restauro conservativo e manutenzione straordinaria hanno riguardano alcune porzioni di Palazzo Trivulzio ed in particolare la facciata neoclassica principale e la sua parte retrostante, le facciate della torre angolare annessa, nonché una serie di interventi connessi e di finitura. Entrambi i manufatti presentavano un aspetto di accentuato degrado, che si manifestava con una serie di forme di deterioramento delle parti costituenti le stesse porzioni di edificio. L’intervento come attuato ha previsto di effettuate le rimozioni di quanto non coerente, non più funzionale nonché di quanto ritenuto fonte del degrado stesso. E’ stato previsto di procedere alla verifica statica ed al successivo ripristino e consolidamento di diverse parti e finiture costituenti il manufatto architettonico e si è poi definito di procedere all’esecuzione delle nuove finiture e protezioni di quanto in essere procedendo secondo la metodologia del rispetto delle stratificazioni storiche e della conservazione dei materiali, che sono a noi pervenuti, riservando solo al rinnovamento della coloritura, la possibilità di debordare dal rigore del restauro conservativo. Tale rinnovamento va considerato come aggiunta critica e integrativa dell’opera architettonica e non legato a scelte di gusto o filologiche. Gli interventi previsti nel progetto di restauro conservativo della facciata neoclassica e delle facciate della torre di palazzo Trivulzio, sono stati quanto più possibile contenuti.  Tutte le operazioni conservative di pulitura, consolidamento e protezione sono state eseguite secondo i criteri sopra esposti e tenendo come riferimenti orientativi le Raccomandazioni NORMAL. L’intervento di restauro, di tipo rigorosamente conservativo, è stato eseguito utilizzando manodopera specializzata nella conservazione dei beni architettonici, con l’ausilio di materiali specifici delle migliori qualità presenti in commercio, senza difetti. Prima dell’inizio delle operazioni di conservazione si è proceduto alla esecuzione di campionature dei diversi interventi di pulitura e di conservazione sulle varie tipologie di materiali presenti sulla facciate di palazzo Trivulzio (lapidei, intonaci, laterizi, metalli). Le campionature sono state effettuate mediante criteri non distruttivi e sono state documentate fotograficamente. Per i saggi di pulitura si è proceduto tenendo conto della tipologia materica campionata, adottando tempi di applicazione diversificati e mediante utilizzo di idonei supporti e reagenti, di cui sono state fornite le relative schede tecniche e di sicurezza.

Testo a cura di Carlo Bono e Stefania Locatelli